Quel birbante di Riina tradito da Provenzano col pannolone

Volevo segnalare velocemente un articolo di Roberto Scarpinato, Procuratore Aggiunto alla Procura di Palermo, apparso su il Corriere.it.
Condivido in pieno i contenuti dell’articolo, che tratta la visione falsata su Cosa Nostra, Camorra ed ‘ndrangheta che viene cucinata, non si sa se consapevolmente o con uno scopo preciso, dalle moderne fiction di Mafia.

Lungo, ma vale decisamente la pena leggerlo.

Annunci

Da che pulpito

Veltroni esorta o quasi richiede al governo di sciogliere il comune di Fondi, a causa delle evidenti infiltrazioni mafiose.
Tutto ciò è cosa buona e giusta…
Vorrei però sottoporre alla gentile attenzione del pubblico come la coerenza è una merce nobile, di questi tempi sempre più rara, soprattutto in certe categorie come quella dei politici.

Ecco, odio ripetermi, ma si potrebbe iniziare con l’espellere dal Pd Mirello Crisafulli, filmato (FILMATO! Niente moine su pentiti di supposta inattendibilità) a baciarsi con il boss di Enna.
Così tanto per cominciare. Così poi qualcuno potrebbe pensare che quando partono certe esortazioni veltroniane, magari stia pensando di fare davvero un po’ di sana antimafia…

Il riscatto dei Vangeli apocrifi

[…] Raccontando la sua infatuazione per il “presidente”, che paragona addirittura a Cristo: come Gesù, spiega, “lui dice ‘Lasciate che i fanciulli vengano a me‘”…

Magari sarò la nuova Veronica

Aspettiamoci presto un asciugamano con il volto del Salvatore.
Dovremo presto anche riesaminare la validità del kanon biblico?

Nell’attesa del Concilio Vaticano III, in cui si discuterà approfonditamente della vicenda, io mi butto a guardare filmati idioti su youtube.
Visto il livello dei dibattiti di questo Agosto, mi sembra quasi di fare attività intellettualmente rilevanti.

Senza pudore

In occasione della lettura di questa frase pronunciata dal Presidente del Consiglio ho inagurato una nuova sezione del blog chiamata: “Senza pudore”.

«Vorrei passar alla storia — ha detto parlando delle bellezze della Si­cilia — come il premier che ha sconfitto la mafia».

Senza parole.

Consigli da esperti stoici

Riniziare a lavorare in questi giorni è particolarmente fastidiante.
E’ così umido che mi sembra di stare in una foresta pluviale.

Ma come ci dice il caro Tg1: “…non ci resta che ascoltare i consigli degli esperti: bere molta acqua ed evitare di uscire nelle ore più calde.

E sono consigli da esperti.
Figuriamoci se a parlare non fossero gli esperti cosa potrebbe uscire fuori al tg della sera.

Supereroi cercasi

Dovete sapere che le mie cene non sono particolarmente esaltanti.
La variante estiva della cena comprende beccarsi per lo meno una ventina di minuti di Pupo e del suo insulso programma e poi il gran finale del Tg1.
La variazione estiva prevede appunto Pupo anzichè l’abbronzato (pun intended) Carlo Conti.
Insomma, l’esempio della meritocrazia in Italia.
Programmi di cui Ray Bradbury sarebbe orgoglioso visto che ne descrive minuziosamente le caratteristiche e lo scopo in “Fahrenheit 451“.

Così finisce che che ogni volta, a cena mi incazzo.
Dopo l’epoca di Clemente J. Mimum e Gianni Riotta, uno pensa che non si possa scendere ancora più in basso e ovviamente si va decisamente più in basso.
Il Tg1 di Minzolini io non lo guarderei, però i miei genitori insistono.
Così mi incazzo.
Molto spesso finisce che non guardo neanche più il televisore, ma punto lo sguardo nel vuoto o direttamente nel piatto che è anche molto spesso più interessante.
Così in genere quello che viene trasmesso dalla Pravda lo ascolto e basta.

Stasera: conferenza stampa di Berlusconi e i top ministri (fortunatamente non topless) Maroni ed Alfano.

Ad un certo punto sento, o credo di sentire una frase di questo genere:
…progetto a lungo termine contro le forze del male“.
Trasecolo. Ridacchio. Non può essere.
Ed invece è tutto vero!
E’ tutto vero!
Dopo i militari, finalmente avremo i supereroi in strada! E’ fatta!
Ho sempre sognato un autografo da Batman!

P.S. “L’Antimafia delle leggi contro l’Antimafia delle chiacchiere.
Affascinante. Sono quasi colpito. Però poi dipende da quali sono le leggi.
E ancora più importante, magari il motto sarebbe meno ad effetto ma più adeguato se fosse:
“L’Antimafia delle indagini, dei processi e delle sentenze contro la connivenza politico-mafiosa.”
Ci mancava solo che spuntasse nel Tg1 anche la faccia di Piero Grasso, tanto per rovinare la serata.

Sogno o son desto?

Visto che non sono riuscito a dormire degnamente neanche oggi, fra le prime cose che faccio è aprire la homepage de La Repubblica.
[qui si potrebbe discutere di come cavolo occupo i momenti del mio risveglio ma è un altro discorso]

Ancora nel pieno del mio sonnecchioso dormiveglia, leggo questo titolo del quotidiano:

Un ferragosto in carcere

per oltre 150 parlamentari

Proprio così. Sissignore.
Poi dopo qualche secondo ho capito che non era quello che pensavo.

Va beh, gli scenari da riscatto morale alla Hotel Raphael devono aspettare ancora un po’ (si ma cosa a questo punto?).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: