Soldi e carta buttati

Il fatto che i contributi all’editoria vengano erogati in base alle copie tirate e non alle copie vendute genera cataclismi di ogni genere.

Innanzitutto sprechi di carta che gridano vendetta. E giornate totalmente rovinate.

Per dire, oggi esco di casa, e mi trovo in cassetta delle lettere una copia di “Libero”. E’ stato distribuito in tutte le cassette almeno dell’intero isolato. Ma chi lo vuole? Ma chi te lo ha chiesto?

Io sono contrario ai giornali gratuiti, però per lo meno si sostengono con la pubblicità. Io mi devo cuccare “Libero” e per di più pagarlo indirettamente con i contributi dello stato (cioè coi soldi nostri).

Me lo sono portato in ufficio il quotidiano “Libero”, visto che finora non l’avevo mai sfogliato (solo visite al suo sito quando dovevo citare preziosità dei suoi giornalisti). Non riesco a non immaginare la voce di Belpietro mentre leggo velocemente gli articoli.

Si salva: pag.8 “Scrocconi a vita”, sui privilegi degli ex-parlamentari. Belpietro populista quanto Beppe Grillo insomma.

Non si salva: Quasi tutto il resto, con titoli provocazione che generano l’orticaria. Ad esempio “Studenti autolesionisti, in piazza per i baroni”. Sulla sezione della giustizia, scontati travasi di bile. Tra l’altro scopro pure che anche secondo l’Unione delle Camere Penali la vera cura per la giustizia in Italia è la separazione delle carriere dei magistrati. Lasciamo stare.

P.S.

Stavo ragionando su quale sia il contrario di “Libero” più appropriato in questo contesto. Ce ne sono due in realtà:

  1. “Servo”;
  2. “Occupato”, detto come “Occupaaatoooo!”, ovvero quando qualcuno vi molesta tentando di mettervi fretta mentre siete in bagno.

Ai lettori l’ardua sentenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: