Sugli alibi a prova di ferro e la disoccupazione in Italia

Va bene, in parte i lettori “regolari” lo avranno capito.

Il periodo per me sta andando proprio male per quanto riguarda il tempo libero.

Sono in viaggio spesso e sottoposto a massacranti carichi di lavoro.
Quindi non ho il minimo tempo né troppa voglia di aggiornare il sito con qualche considerazione.

Sono regredito più o meno obtorto collo allo stato di crawler che mi ha contraddistinto per anni ed anni della mia carriera di navigatore Internet.

Già che ci sono, per rassicurarvi (si sono vivo), sgancio lì due paroline sui Mondiali.

Non ho visto la partita fra l’Italia e la Nuova Zelanda.
E per un motivo molto valido. Ero in volo su un bel Boeing 737-700.
E sapete, non è che ci si possa far granché quando si è in volo esattamente quando c’è la partita.

Prima del volo ero molto fastidiato dalla cosa.
Dopo essermi aggiornato sul risultato e sentito il parere di amici su come è andata, ero quasi sollevato per il tempo risparmiato e per essermi evitato l’imbarazzante spettacolo.

Ecco, comunque vadano le cose, noto comunque con piacere da quello che leggo in Internet che l’Italia durante i mondiali è il posto con meno disoccupati della terra.

Abbiamo 60 milioni di commissari tecnici.
Invidiabile.

101 post ed un po’ di bilancio

Il post precedente (“Facile soluzione”) era il 101esimo post del blog…

Sono passati poco più di sei mesi da quando ho deciso di rimettermi a scrivere, anche se su un blog, e quindi con uno stile ed una frequenza decisamente diversi…

Ho un discreto numero di amici che mi visita ogni giorno, ma non mi monto troppo la testa, anche perché il numero di visite totali segnalato è esagerato. Infatti, su questo blog, complice il titolo, arrivano costantemente pattuglie di ammiratori di “Twilight” che evidentemente cercano dell’altro, che non troveranno qui.

Sempre leggendo le chiavi di chi accede al blog dai motori di ricerca, vi sono alcune combinazioni buffe o bizzarre.

raitreintervistacosimocirfedasullamafia. Sì, tutto attaccato… Ma di grazia chi cerca così su google?

parlamentari scrocconi a vita. Che bello… tutti questa gente della becera antipolitica…

twilight è stato girato in romania?. Che finisce d’ufficio al post su “Barbarossa“…

borsellini per la scuola di twilight. Di cui non sono sicuro di voler intuire il significato…

Ma alla fine le due che mi hanno reso più contento sono:

indro montanelli “per fortuna che il ridicolo non uccide”. Che se ne va direttamente alla mia citazione di Montanelli nell’About.

falcone la gente fa il tifo per noi. Segno che ancora qualcuno ricorda testualmente parte di quel bellissimo di scorso di Paolo Borsellino.

Il post più visualizzato finora è forse quello che per ora mi sta più a cuore: “Piercamillo Davigo – Lo stato della giustizia italiana“, che ha subito un boom di letture dopo l’intervento di Davigo ad Annozero di qualche settimana fa…

Bene, fine della moderata autocommemorazione ed adesso di nuovo al lavoro… sperando che passino i temporanei cedimenti lessicali e sul congiuntivo che scopro rileggendo le email scritte in fretta e furia in questi giorni… Mi ci vorrebbe una vacanza.

Una nuova casa per “Twilight of my Country”

Tutti i post precedenti sono stati originariamente scritti quando questo blog era ospitato sulla piattaforma “Il Cannocchiale”.

Li ho riportati qui, giusto per tenere unito e consistente il blog e facilitare chi avesse intenzione di perdere tempo a leggersi qualche articolo precedente.

La versione iniziale del blog, su piattaforma “Il Cannocchiale” non verrà più aggiornata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: