Con solo qualche anno di ritardo

Montezemolo, dopo essersi macinato nell’indecisione per circa 5 anni, rompe gli induci e scende in campo.

Ma non di persona.
E dicendo cose inintellegibili, con un sottotesto decifrabile solo dagli esperti in Copto o in dichiarazioni da Pentapartito.

In sostanza, un imprenditore di successo, in conflitto di interessi perché detentore di concessioni pubbliche, dopo aver constatato il vuoto politico, decide di riempirlo scendendo in campo per salvare l’Italia.

No grazie.

Abbiamo già provato per 20 anni, e l’ultima volta non è andata molto bene.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: