Blob – Miracoli

In effetti, la puntata di ieri sera 11 Novembre di Blob, “Miracoli”, è veramente un capolavoro.

In particolare, la sequenza di Porta a Porta con in sottofondo “La musica è finita” di Ornella Vanoni è stupefacente.
Uno cosa può fare? Solo inchinarsi di fronte a tanta genialità.

Risate soffocate a stento – 2

Carlo Verna, segretario dell’Usigrai, dice: Ve­spa sembrava Carlo Campanini, ottima spalla di Silvio Berlusconi.
«Espressione volgare e deludente che stona in bocca a una persona seria come Verna. La prossi­ma volta venga lui a intervistare Berlusconi a Por­ta a Porta. Lo invito. La spalla? Sfido chiunque a individuare qualcuno che abbia rivolto a Berlusco­ni domande sul conflitto di interessi con la mia stessa chiarezza».
da Il Corriere.it

In effetti, per dichiarazioni di simile portata, potrei aprire una nuova sezione dal titolo “Risate soffocate a stento”…

Li sappiamo far quadrare i conti dell’Italia

Uno spunto per capire come vengono fatti quadrare i conti dal governo del fare…

Da Porta a Porta….

Tra l’altro… il discorso è tutto vagamente surreale.

Ma il meglio sono le “mummie da studio”.
Evidentemente, per la selezione del pubblico di Porta a Porta, si fa un po’ di scrematura sui vestiti che si indossano, e poi (importante!) soprattutto per il livello di attività cerebrale.
La mummia da pubblico ideale è proprio una mummia.
Rigido.
Composto.
Guarda dritto davanti a se, con un’espressione di finto interesse e sguardo vacuo.
Come trovare i candidati ideali?
Si fa un bell’encefalogramma, e sopra una certa attività c’è l’esclusione immediata. Meglio non rischiare.
Bellissimo vedere comunque fra il pubblico, nella sua comandata immobilità, degli occhi che si guardano senza troppo farsi notare in giro, provando il disagio per qualcosa che non va…

[inizialmente mi ero perso anche uno degli ospiti che in sottofondo dice “basta raddoppiare…”]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: